Se la Madonna è no vax

Che il Vaticano abbia assunto una posizione favorevole ai vaccini anti-Covid, sembra fuor da ogni dubbio: la Commissione vaticana Covid-19 si è espressa in favore del loro uso, il papa stesso si è vaccinato e ha auspicato la sospensione temporanea dei brevetti in nome di una maggior distribuzione globale. Eppure, pare che qualcuno non sia d’accordo: la Madonna (qualche volta, in compagnia del Figlio). O almeno, alcune delle Madonne che appaiono in giro per il mondo, in rivelazioni non riconosciute dalla chiesa cattolica ma popolarissime, con movimenti dal basso che radunano spesso migliaia di persone. Ecco un elenco (non esaustivo) di questi messaggi religiosi no-vax.

Il santone della Locride: “vomito del demonio”

Elio Walter Barillaro interloquisce con la Vergine dal 1998, ma sin dal 1968 la sua vita è stata contrassegnata – così racconta – da un misticismo cattolico di tipo fortemente tradizionale (sofferenze legate al Crocifisso, devozione al Tabernacolo, lacrimazioni di statuette, visioni di Gesù in croce); è il leader del centro spirituale e biblico “Madonna della Conversione” di Gioiosa Jonica, nel Reggino. La Madonna gli avrebbe fatto diverse rivelazioni, tra cui queste due: il Covid-19 è frutto di Satana, ma il vaccino non è da meno. Anzi, interrogata in proposito il 14 maggio 2020, avrebbe affermato che quest’ultimo non è altro che “vomito del demonio” (ma suggerendo poi, in maniera un po’ contraddittoria, di dare ascolto ai virologi). Richiesta di chiarire, il 25 dicembre 2020 avrebbe aggiunto:

Dovete formare un numeroso esercito di oranti e pregare intensamente, poiché questo vaccino non solo non giova a nulla, ma, nel tempo, può causare problemi più gravi di quelli causati dallo stesso virus, che è frutto di una criminalità dai malvagi scopi politici, ideologici e sociali. Figliuoli cari, sarò ancora con voi. Vi benedico.

Il 9 gennaio 2021 la curia vescovile di Locri-Gerace si è espressa ufficialmente con una circolare rivolta a tutte le parrocchie della diocesi, vietando la divulgazione del messaggio. Il vicario generale, mons. Pietro Romeo, ha affermato di essere “basito e amareggiato”, ricordando che si tratta di “presunte apparizioni, di cui non si consta nessuna approvazione ecclesiastica né alcuna soprannaturalità”. La preoccupazione e lo sconcerto, insomma, appaiono chiari.

John Leary: virus artificiale e vaccini chippati

John Leary è un veggente cattolico di Rochester, nello Stato di New York. Dal 1993, dopo un viaggio a Medjugorje, sostiene di ricevere messaggi da parte di Gesù e della Madonna, dal contenuto millenarista e fondamentalista, più che del mainstream cattolico. Nel 1999, all’avvicinarsi del cambio di secolo, Gesù lo aveva avvertito: il caos era imminente, era necessario che ogni credente si preparasse facendo scorta di cibo, acqua e carburanti per un anno! Incurante dell’insuccesso profetico, Leary ha poi continuato a divulgare i messaggi che gli arrivavano dal cielo anche negli anni successivi. Qui a parlargli sarebbe stato Gesù, il 1° maggio 2020: 

Questo virus diabolicamente programmato è artificiale in ogni sua parte, e chiunque sostenga il contrario è un bugiardo o fa parte del deep state. Questo virus fa parte di un piano malvagio non solo per impossessarsi dell’America, ma del mondo intero. Ci sono già buoni farmaci per guarire da questo virus, e non avete bisogno di medicine costose o di vaccini. Ripeto: non prendete nessun vaccino o vaccino antinfluenzale che indebolisca il vostro sistema immunitario. Non ricevete inoltre nessun chip all’interno del vostro corpo. I malvagi stanno usando questo virus per portare a termine la loro ascesa al potere, e il virus dell’autunno sarà molto peggiore.

Enoch, visionario colombiano no vax

Enoch è un visionario colombiano che si identifica con uno dei personaggi scarsamente citati nella Bibbia ma che più hanno ispirato la creatività teologica ebraico-cristiana: Enoch. Insieme a Elia, secondo le Scritture è il solo essere umano a non aver conosciuto la morte, essendo stato “rapito”, come dice una lunga tradizione, del resto recepita nel Nuovo Testamento. Date le fantasie estreme che Enoch ha generato nei millenni, forse non stupisce che la Madonna dell’Enoch colombiano dei nostri giorni sia decisamente complottista: il Nuovo Ordine Mondiale cospira per rendere schiava la popolazione, e ovviamente i vaccini sono un passo fondamentale di questo piano. Soprattutto, Enoch sembra aderire all’idea che i vaccini contengano un microchip, che sarebbe poi quel marchio della Bestia descritto nel capitolo 13 dell’Apocalisse (“Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome”, Ap 13,16-17, Versione Nuova Riveduta).

Il Nuovo Ordine Mondiale ha già iniziato, con l’agenda dei vaccini, ad implementare il regime di tirannia e d’ingiustizia che dominerà il mondo; le quarantene e i confinamenti per le pandemie saranno più prolungati e mai l’umanità raggiungerà la normalità. Le cospirazioni e gli inganni intorno alle pandemie cercano di destabilizzare l’economia mondiale, affinché la carta moneta scompaia e possa così iniziare l’impianto del marchio della bestia, il Microchip.

Gisella Cardia, un’altra prepper antivaccini

Dal 2016, questa donna di Trevignano Romano, paese sul lago di Bracciano, ricevere comunicazioni dalla Vergine. Le conversazioni sarebbero iniziate dopo un viaggio a Medjugorje e la consueta lacrimazione della statuetta lì acquistata. Anche in Gisella Cardia l’impronta millenarista è evidente: si ripetono di continuo riferimenti a imminenti eruzioni vulcaniche, terremoti hollywoodiani, epidemie e ai tre giorni di buio apocalittico durante i quali occorrerà proteggersi attraverso l’accensione di candele benedette (anche in questo caso si invita a far scorta di scatolette). 

La veggente era finita al centro dei riflettori per aver “profetizzato” la pandemia, come Roberto Paura ci aveva raccontato l’anno scorso su Query Online (ma, appunto, si trattava solo di uno dei tanti disastri che la donna annuncia da anni). Nei messaggi che avrebbe ricevuto dalla Madonna, un generico appello a stare in guardia:

Il nuovo ordine mondiale ha già programmato tutto e vogliono manipolare il vostro DNA e le vostre menti, questo è un progetto di Satana, vi ricordo, fate attenzione ai vaccini (messaggio del 18 agosto 2020).

Valentina Papagna: il virus svanirà quando ve lo dico Io

Nativa della Slovenia ma emigrata in Australia nel 1955, riceverebbe messaggi della Madonna dal 1988, quando morì il marito. Il messaggio no vax però non sarebbe arrivato dalla Vergine, ma direttamente da Gesù, che il 27 novembre 2020, durante la messa, le avrebbe rivelato:

Tu sai quanto si stanno affrettando ad approvare il vaccino, lo imporranno a tutti. Ma voglio avvisarvi per tempo, non accettatelo. Ci sono molte sostanze cattive e velenose che sono mescolate al vaccino, e stanno cercando di introdurle forzatamente nel corpo umano. Questo farà più male che bene, e non preverrà il virus. Col tempo, il virus scomparirà e svanirà, quando la gente pregherà e mi chiederà di aiutarla, di aver pietà di loro e di perdonarli. Solo io posso fermarlo. 

Luz de Maria: perché usare il vaccino, quando hai l’olio del Buon Samaritano?

È una Madonna ecologista, anti-inquinamento e quasi erborista, quella che manda messaggi a Luz de Maria de Bonilla. Questa veggente, nativa del Costarica ma attualmente residente in Argentina, da oltre 25 anni riceve messaggi da Gesù Cristo e dalla Madonna, insieme a profezie e avvertimenti di ogni genere. In occasione delle campagne vaccinavi anti-Covid, hanno cominciato a circolare due rivelazioni private, che la donna avrebbe ricevuto nel 2015 dalla Madonna: 

Alimentatevi con la conoscenza, poiché vi stanno avvelenando lentamente e senza che ve ne rendiate conto, non solo tramite l’alimentazione, ma per mezzo di vaccini preparati in laboratorio, con l’unico scopo di causare gravi malattie nell’organismo dell’essere umano, per annichilirlo. (14 gennaio 2015)

La scienza mal impiegata è penetrata nelle industrie farmaceutiche, perché osassero creare vaccini contaminati da virus, per causare la morte o malattie alle persone (8 ottobre 2015)

A differenza di altre Madonne, però, quella di Bonilla ha una soluzione: l’olio del Buon Samaritano, da mettere sui lobi delle orecchie come rimedio anti-Covid. È a base di un olio generico (oliva, mandorle, ecc.), con l’aggiunta di cinque oli essenziali: cannella, chiodi di garofano, limone, rosmarino, eucalipto. Su Internet, ovviamente, se ne trovano molte ricette, e anche la formulazione completa in vendita. 

Per concludere

Che cosa dire di tutte queste Madonne e Cristi no vax? Forse la prima cosa che risalta è il fatto che alcuni dei veggenti usino una narrativa anti-Vaticano che unisce nella stessa linea cattolicesimo reazionario e chiese evangelicali neo-protestanti: il papa non riconosce le apparizioni, e in questo conferma di esser anche lui parte del deep state, colluso con le forze del male – o perché no, direttamente un satanista. La retorica antivax diventa quindi un ulteriore modo, per i veggenti, di rimarcare la loro differenza dalla Chiesa mainstream (e, di conseguenza, di avvicinare le persone sensibili a questi temi). 

Non a caso in molte apparizioni il linguaggio e i concetti teologici sono di tipo millenarista: ci sono continui appelli a letture dell’Apocalisse, al segno della Bestia, alla tribolazione dei credenti in vista della conclusione dell’era presente. Il Covid è un atto di Satana, o di scienziati cattivi votati al male (e a volte le due cose sono viste come coincidenti): in questo senso, questo post-cattolicesimo un po’ sui generis non ha davvero nulla da invidiare ai siti più complottisti. 

Sta succedendo, insomma, quello che era già avvenuto con lo spiritismo: di fronte ai tavolini danzanti, si materializzavano spesso augusti defunti, che finivano per dichiarare esattamente quello che volevano i presenti (magari aderendo in toto alla loro filosofia di vita o alla struttura dell’universo da loro ipotizzata). La stessa cosa accade oggi con i messaggi “divini” che vi abbiamo presentato: a seconda delle idee del veggente, le parole della Madonna appariranno più o meno complottiste, preoccupate per la scienza e i microchip, o pronte a dispensare rimedi erboristici e consigli nutrizionali. E visto che l’antivaccinismo ha una sua buona nicchia di seguaci, non stupisce che alcune apparizioni siano costruite esattamente a misura di cospirazionista.

Immagine in evidenza: Pixabay

One thought on “Se la Madonna è no vax

  • 28 Maggio 2021 in 12:25
    Permalink

    Questi individui sono preoccupanti e potrebbero essere chiunque nel quotidiano.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *