Query 15 – Dottore, cosa sente? L’incredibile mondo della sonoterapia

Editoriale Query 15 di Lorenzo Montali.

Il terzo occhio:
Stapel: falsificazioni e volontariato obbligatorio di Roberto Labanti.
Documentazione UFO in salsa anglosassone di Roberto Labanti.
Il re dei ratti di Lorenzo Rossi.
La Maga di San Baronto: gli esordi di Mamma Ebe di Paola Dassori.

Parastoria:
Profeti in patria di Marco Ciardi.

Sotto questo cielo:
I cerchi nel lontano passato? Non sono quelli nel grano di Francesco Grassi.

Medbunker:
Pseudomedicine senza confini di Salvo Di Grazia.

Ecco perché!:
Gioie e dolori delle passeggiate spaziali nostrane di Stefano Oss.

Psicologia del cielo:
Il cielo di Anassimandro di Stefano Vezzani.

Toolbox:
Sensibile o specifico? di Stefano Bagnasco.

Articoli:
Dottore, cosa sente? di Fabio Crepaldi.
La terapia dei suoni di Fabio Crepaldi.
Alle origini della sonoterapia di Fabio Crepaldi.
Nel blu, dipinto di blu di Stefania de Vito, Stuart Ritchie e Sergio Della Sala.
Il minuscolo mondo di Nostradamus di Paolo Cortesi.

Mente relativa:
L’arte del paradosso (2). Quando π è relativo di Gianni A. Sarcone e Marie-Jo Waeber.

Recensioni:
Visibile e invisibile; La falsa scienza; Keith Barry A cura di Anna Rita Longo.

L’arrotino di Occam:
L’onere della prova: di chi è? di Andrea Ferrero.

Classici del mystero:
Foto spiritiche e fotografi imbroglioni di Giuliana Galati.

Dibattere le pseudoscienze:
Orientarsi nella ricerca di Manuele De Conti.

Non è mai troppo presto:
Non si sa più a che santo votarsi! di Silvano Fuso.

Ai confini:
Combustione umana spontanea: un mistero in cenere di Massimo Polidoro.

I mysteri di Tupinamba!:
Caccia al criceratopo di Stefano Grande.

Questo numero della rivista si può acquistare qui.

4 pensieri riguardo “Query 15 – Dottore, cosa sente? L’incredibile mondo della sonoterapia

  • 15 Dicembre 2013 in 19:59
    Permalink

    Pardon Aldo i beni sono stati dissequestrati dalla polizia.

  • 15 Dicembre 2013 in 19:44
    Permalink

    Aldo la santona pure a carpineta fraz. di cesena praticava abusivamente la professione medica.Aldo, non e’certo una persona da difendere cesena l’ha conosciuta da vicino fortunatamente tutti i beni immobili che ha ricevuto sono stati sequestrati.Altro che benigna!!!!

  • 14 Dicembre 2013 in 23:08
    Permalink

    Ringrazio il CICAP per aver messo liberamente on line buona parte degli Articoli di questo numero. Il caso di Mamma Ebe per me, Toscano da 40 anni, , è sempre stato un rompicapo, sia da giovane e scettico che dopo la Conversione. Preferisco sospendere il giudizio. Ho conosciuto persone guarite da lei (meglio dire: tramite lei) ed entusiaste.  Sicuramente è stata presa molto di mira sia dalle Autorità Ecclesiastiche sia da quelle Civili, a differenza di grossi truffatori Toscani a piede libero. In altre epoche l’ avrebbero bruciata come strega e, secondo me, la sua Magia, (o forse i Carismi che ha) è, in ogni caso, benigna. Da chiarire che non è mai stata condannata per truffa, ma per abuso della Professione Medica, con condanne rare da trovare, per pesantezza, anche tra i rapinatori e gli omicidi.
    http://iltirreno.gelocal.it/pistoia/cronaca/2013/04/11/news/mamma-ebe-ridotta-la-condanna-in-appello-1.6865098

  • Pingback:Gli esordi di Mamma Ebe, la “santa” truffatrice | favisonlus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *