I segnalibri 24: UFO, Ku Klux Klan, cellule staminali e frasi misogine

– Salvo Di Grazia analizza il “metodo Stamina” ideato da Davide Vannoni, portato alla ribalta da un recente servizio delle Iene: una brutta storia di terapie non provate, strutture inadeguate e appelli alle emozioni.

– L’attore Russell Crowe ha affermato di aver visto un UFO fuori dal suo ufficio di Woolloomooloo, vicino a Sidney. Cosa potrebbe essere? Ce lo spiega Paolo Bertotti su Photobuster.

– Una ragazza che cammina con una coperta può essere scambiata per una persona con la “divisa” del Ku Klux Klan? Sì, se le circostanze sono quelle giuste. Ben Radford su Discovery News ci illustra il ruolo delle aspettative nell’interpretare ciò che vediamo.

– Paolo Attivissimo ricostruisce la storia delle frasi misogine attribuite al papa, secondo cui le donne sono “naturalmente inadatte agli incarichi politici”. All’origine, con tutta probabilità, una domanda su Yahoo Answer.

6 pensieri riguardo “I segnalibri 24: UFO, Ku Klux Klan, cellule staminali e frasi misogine

  • 26 Marzo 2013 in 12:15
    Permalink

    Oggi Radio3 Scienza ha dedicato una bella puntata all’ argomento “Stamina” e, in generale, alle terapie non convalidate. In giornata potrà essere riascoltata su sito.

  • 20 Marzo 2013 in 12:27
    Permalink

    Aggiornamento su Sofia: sempre grazie alla Giudice Sbrana, potrà arrivare alla fine cura in attesa della sentenza definitiva. La Madre ha detto a Radio 3 Gazzettino Toscano che è merito dell’ Avvocato, che ha trovato questa strada per sveltire la pratica, di fatto bloccata dal Ministero. E’ per me una dimostrazione della mia tesi: le Leggi sono fatte in modo che un bravo Avvocato ottiene cure. Ma se fossi nel CICAP eviterei di prendere posizioni che possono essere fraintese come spietate. In fondo, se abbiamo fatto gli Hospice, il SSN ammette le cure compassionevoli. Il vero problema sono i tagli alla Sanità, che mettono uno contro l’ altro Reparti, ASL e anche Malati.

  • 18 Marzo 2013 in 16:02
    Permalink

    Paolo Attivissimo non ha fatto una grande ricostruzione, visto che sul sito Télam in realtà il motore di ricerca non va più indietro del 2012. Una risostruzione seria richiede più di due minuti passati distrattamente su google

  • 18 Marzo 2013 in 00:17
    Permalink

    1) Vorrei segnalare a Salvo Di Grazia che il suo blog è lentissimo a visualizzare, qualcosa lo appesantisce (non credo sia un UFO) 2) Purtroppo, da come funzionano le nostre Università, non è illegale che un non Medico, essendo Professore, riesca a coordinare una equipe medica e a sperimentarsi da solo una cura. L’ unico Ente che potrebbe intervenire è l’ Ordine dei Medici, a difesa della Professione. Altro punto da considerare è che la nostra Costituzione prevede la Libertà di Cura e, quindi, un buon avvocato, come successo altre volte, può far imporre da un Giudice  a una ASL di curare un malato con una cura che non fa parte delle linee-guida. Comunque una sentenza può essere una occasione per monitorizzare l’ efficacia della cura. Sofia, a cui non posso che augurare il Miracolo, deve essere seguita dallo stesso Giudice e dalla ASL. Almeno si vedranno i risultati nel suo caso. 3) Inutile contestare Russell Crowe contestando il Video: non si capisce una semplice e può essere qualunque altra cosa. Formigoni, come regista, è stato più bravo, ma i filmati, lo ripeto, ormai non sono probanti 4) Idem per la ragazza con la coperta. Aspettative? Quando ero ragazzo mi sembrava di leggere desiderio e attrazione nei miei confronti negli sguardi di tutte le ragazze. E mi sembrerebbe anche oggi (nelle ultra50enni) ma sono diventato scettico, almeno in questo campo 5) Ringrazio Paolo Attivissimo che mi ha risparmiato un lavoro che mi ripromettevo di fare. Ora, per gratitudine, non potrò più criticarlo. Quindi, se gli affidate la firma di tutti i servizi contro l’ Omeopatia e i Miracoli, avrete solo commenti di lode o nessun commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *