La catena di Sant’Antonio numerologica

Circola in questi giorni una curiosa catena di Sant’Antonio a sfondo numerologico.

Il messaggio fa notare che – trovandoci del 2011 – quest’anno ci saranno ben quattro giorni esprimibili usando soltanto la cifra 1 (1/1/’11, 1/11/’11, 11/1/’11 e 11/11/’11). Che questa sequenza stia a indicare l’imminente terza (anzi, III) guerra mondiale? La fine del mondo? Le speculazioni si moltiplicano alla luce degli eventi in Giappone e in Libia e sulla scia di profezie analoghe circolate nei mesi scorsi, da quelle di Baba Vanga a quelle legate al 2012 (o 2013), ai cerchi nel grano e a Internet.

Subito dopo, la catena suggerisce un piccolo gioco di prestigio. Prendi l’anno in cui sei nato, aggiungi gli anni che compirai quest’anno e otterrai 2011. Io sono nato nel 1977, quest’anno compirò 34 anni, e in effetti 1977 + 34 = 2011.

Qualcuno deve aver fatto notare agli autori della catena che, presentato in questo modo, il gioco non desta eccessivo stupore. Si è dunque pensato di sottrarre 1900 da entrambi i lati dell’equazione, e di modificare il gioco come segue.

Prendi le ultime due cifre dell’anno in cui sei nato, aggiungi gli anni che compirai quest’anno e otterrai 2011 – 1900 = 111.

Ovviamente il prossimo anno si otterrà 2012 (o 112, a seconda della versione del gioco), e così via.

Gli appassionati di giochi come questo possono trovarne una lunga serie tra le pagine del mio La magia dei numeri, dove ad esempio – con poche somme e sottrazioni – si può indovinare l’età e il numero di scarpe di chiunque.

La catena prosegue affermando che questo ottobre avrà 5 domeniche, 5 lunedi e 5 sabati, e che questo succede solo una volta ogni 823 anni. Ma è davvero un evento così raro? Niente affatto: nel 2016 succederà la stessa cosa, nel 2022 di nuovo, poi nel 2033, nel 2039, eccetera.

.

.

Non è difficile prevedere quando avverrà, basta sapere che il ciclo ha una periodicità di 5, 6, 11 e 6 anni:

2011 + 5 = 2016
2016 + 6 = 2022
2022 + 11 = 2033
2033 + 6 = 2039
2039 + 5 = 2044
eccetera…

5 pensieri riguardo “La catena di Sant’Antonio numerologica

  • 25 Marzo 2011 in 12:08
    Permalink

    Scusate, non ho capito bene, sommare l’anno di nascita all’età per ottenere l’anno in cui ci troviamo viene presentato come gioco di prestigio?!?!?!

    Risposta
  • 25 Marzo 2011 in 19:44
    Permalink

    Ahahhahahahah
    Me lo son riletto 10 volte, credevo di non aver capito. Era troppo stupido per essere vero.
    Anno di nascita + età = anno in cui siamo……………… ma davvero qualcuno ha avuto il coraggio proporre una cosa del genere?

    Risposta
  • 25 Marzo 2011 in 21:49
    Permalink

    Tra l’altro il trucco del “111” non funziona per i nati dopo il 1999. Infatti se uno è nato nel 2001 si ottiene: 01 + 10 = 11.
    La spiegazione è ovvia: il numero 1 che nel “111” si trova nella posizione delle centinaia rappresenta il passaggio di secolo (20-19), pertanto il gioco non funziona per i nati nello stesso secolo in cui si sta effettuando il gioco stesso.
    Basterebbe sapere un po’ di matematica elementare (sì, proprio quella che si insegna alle scuole elementari!) per non farsi troppo stupire dagli effetti speciali di certi “predicatori” moderni.

    Risposta
  • 2 Aprile 2011 in 19:20
    Permalink

    Certo che certe catene sono proprio demenziali! Capisco credere a catene sofisticate… ma a questa! Ormai tutti hanno un calendario nel cellulare che copre almeno cent’anni! 😀

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *