I Segnalibri 43 – Calciatori arrestati, megalodonti, guerra alle pseudoscienze e siti antibufala

“Nessuno tocchi Caino” denuncia il rischio che i calciatori nordcoreani siano condannati a morte per aver perso il derby con la Corea del Sud. Ma era una parodia.

Il governo russo ha stanziato 30 milioni di rubli (l’equivalente di 550.000 euro) per una campagna contro le pseudoscienze. Chissà se sono comprese anche le terapie per la cura dell’omosessualità.

Lorenzo Rossi analizza le ultime bufale sulla sopravvivenza fino ai giorni nostri del megalodonte, il grande squalo preistorico.

È nato un nuovo sito dedicato a smascherare le bufale, Emergent.info. Ne parlano tra gli altri Repubblica.it e Corriere.it, che di bufale se ne intendono.

Un pensiero riguardo “I Segnalibri 43 – Calciatori arrestati, megalodonti, guerra alle pseudoscienze e siti antibufala

  • 2 Novembre 2014 in 19:38
    Permalink

    Bello l’articolo di Lorenzo Rossi vs Megalodonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *