Medicina sottosopra a PordenoneLegge: il CICAP chiede informazione corretta

Oggi 18 settembre alle ore 18, presso il festival letterario “PordenoneLegge”, si terrà  la presentazione del libro Hamer ha ragione e la medicina è sottosopra di Carlo Cannistraro.

Il volume pubblicizza le teorie pseudoscientifiche del medico tedesco Ryke Geerd Hamer, sospeso dalla pratica medica, condannato più volte per vari reati tra cui cattiva pratica medica, calunnia e frode.

Hamer sostiene che tutte le malattie e in particolare il cancro siano causate da traumi psicologici e propone una terapia alternativa priva di qualsiasi riscontro biologico, la cosiddetta “nuova medicina germanica”, che secondo diverse fonti avrebbe causato la morte di molti pazienti (da 140 a diverse centinaia a seconda delle stime).

Hamer sostiene inoltre che le sue presunte scoperte sarebbero state tenute nascoste da un complotto mondiale degli ebrei.

L’autore del libro Cannistraro viene presentato nel sito di PordenoneLegge come un esperto di “medicina vibrazionale”, “energie sottili”, nuova medicina germanica e metodo Bates: teorie prive di ogni fondamento scientifico:

La manifestazione è finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia, nonché da Camera di Commercio, Provincia e Comune di Pordenone.

Il CICAP ritiene del tutto inopportuno che enti pubblici finanzino e quindi implicitamente sostengano un incontro che promuove teorie infondate e molto pericolose per la salute. Chiediamo che gli organizzatori del festival e gli enti pubblici della regione Friuli Venezia Giulia usino le risorse pubbliche per fare informazione corretta e non pseudoscienza, soprattutto su un tema importante come la medicina.

Il CICAP è un’associazione scientifica ed educativa, fondata da Piero Angela nel 1989 insieme a diversi studiosi e scienziati. Svolge un lavoro di verifica delle notizie, indaga su casi insoliti e apparentemente misteriosi e diffonde pubblicamente i risultati del proprio lavoro.

Per contatti: info@cicap.org – tel. 049-686870

9 pensieri riguardo “Medicina sottosopra a PordenoneLegge: il CICAP chiede informazione corretta

  • Pingback:La Regione Friuli Venezia Giulia finanzia evento letterario in cui si pubblicizzano le teorie pseudoscientifiche del dott. Hamer, sospeso dalla pratica medica e pluricondannato | favisonlus

  • 20 Settembre 2014 in 13:50
    Permalink

    Penso sia un diritto del paziente dacidere come curarsi, scegliendo in ntotale liberta anche medicina pseudo scientifica.

    Risposta
  • 20 Settembre 2014 in 20:12
    Permalink

    Anch’io penso che sia un diritto del paziente decidere di curarsi come vuole. Ma penso pure che sia un dovere delle istituzioni fornire informazioni corrette, e non contribuire a pubblicizzare un metodo che non funziona (e che, ricordiamolo, di persone ne ha già mandate al Creatore un discreto numero)…

    Risposta
  • 21 Settembre 2014 in 17:56
    Permalink

    Pensavo che la stregoneria fosse la peggiore delle ciarlanaterie. Be’, mi sbagliavo qui siamo molto oltre.

    Risposta
  • 22 Settembre 2014 in 23:19
    Permalink

    Ringrazio il CICAP per essere intervenuto ufficialmente nella vicenda. 
     
    Qui in regione c’è stato un intervento, a titolo personale, del nostro
    attivista Stefano Polvi, fisico, nonché esperto in strumentazione biomedicale,
    che aveva a sua volta scritto una lettera aperta, molto civile, ai responsabili di
    Pordenonelegge.it.
     
    La riporto in fondo, per conoscenza.
     
     
    Saluti
     
    Giuliano (CICAP FVG)
     
    ___________________________________________________________
     
     
    Buongiorno,
    mi complimento per la meritoria organizzazione del Festival
    Pordenonelegge.it e per il livello di molti degli autori presentati.
     
    Rilevo, tuttavia, alcune inopportune stonature nel curriculum di uno degli
    autori.
    http://www.pordenonelegge.it/it/edizione/2014/a/2192/Carlo-Cannistraro
     
    Non esiste infatti la “medicina vibrazionale”, non si possono fare “esperienze
    in campo energetico”, non esistono le “Energie Sottili”, non ci sono “Leggi
    Biologiche scoperte dal Dott. Hamer”, non c’è alcun “capovolgimento diagnostico”
    nella medicina attuale, ecc. ecc.
     
    La presentazione di cui sopra sembra pertanto più un’autocelebrazione
    pubblicitaria piuttosto che un’oggettiva presentazione a cura dell’organizzazione.
     
    E ciò che è più grave è l’utilizzo indiscriminato di terminologia pseudoscientifica,
    con la possibile conseguenza di sdoganare al pubblico come attendibili concetti
    e teorie in totale contrasto con le moderne conoscenze scientifiche.
     
    Grazie per la cortese attenzione e cordiali saluti
     
    Stefano Polvi

    Risposta
  • Pingback:Mentre ero a Pordenone – Ocasapiens - Blog - Repubblica.it

  • Pingback:Cibi contraffatti – Ocasapiens - Blog - Repubblica.it

  • Pingback:Hamer e la Nuova Medicina Germanica: intervista a Ilario D’Amato

  • 1 Ottobre 2014 in 17:52
    Permalink

    @ ligi
    hai tutti i diritti personali che credi sul tema della tua (TUA) salute, però non puoi raccontare balle agli altri (è quello che si contesta agli hameriani e consimili) e ……..personalmente, spero che un giorno ci sia una provvida legge che ti/vi vieterà l’accesso alle cure ortodosse, scientifiche e ovvie dopo aver fatto e preteso di fare le tue/vostre cure ideologiche, finte e pseudopersonalizzate. Se ti stai chiedendo il perchè, è palesato nel detto ‘hai voluto la bicicletta? pedala!’

    Risposta

Rispondi a Luk Blacks Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *