I segnalibri 23: animali misteriosi

– Come fanno alcune specie di calamari a proiettarsi fuori dall’acqua anche per 30 metri? Lo ha spiegato una ricerca condotta dall’università di Hokkaido, pubblicata sulla rivista Marine Biology. Qui i dettagli.

– Hanno fatto il giro del mondo le immagini di alcune “mobule” (piccole mante) allineate su una spiaggia di Gaza. Nonostante sia stato da molti quotidiani presentato come un misterioso spiaggiamento naturale, non è affatto così: si tratta di animali pescati e allineati a riva, per poter essere macellati sul posto. Ne parla Lisa Signorile sul National Geographic.

– In un esperimento è stato possibile collegare elettronicamente i cervelli di due ratti che si trovavano a migliaia di chilometri di distanza, dal Brasile agli Stati Uniti. Per approfondire vi consigliamo l’articolo scritto da Ed Yong per Nature, mentre in italiano e hanno parlato Edoardo Boncinelli e Anna Meldolesi.

2 pensieri riguardo “I segnalibri 23: animali misteriosi

  • 3 Marzo 2013 in 22:35
    Permalink

    C’ è una ricerca che spieghi come fa un Grillo a diventare protagonista della Politica?

    Risposta
  • 5 Marzo 2013 in 17:17
    Permalink

    Credo che non sia necessaria uno studio scientifico, se la gente è disposta a credere all’omeopatia o all’astrologia……. è ovvio che creda anche al “grillo urlante”

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *