21 dicembre 2012: il liveblogging alla fine del mondo

Ci siamo. Come abbiamo già fatto per il non-terremoto di Roma dell’anno scorso, seguiremo in diretta la fine del mondo annunciata per oggi. Seguiteci e mandateci le vostre segnalazioni e i vostri commenti.

17.00 In qualche parte del mondo sarà il 21 dicembre ancora per molte ore, ma il nostro live blogging finisce qui. Sembra che le profezie apocalittiche non si siano avverate neanche questa volta, ma siamo sicuri che torneranno di moda. Grazie per averci seguiti.

16:45 Ecco invece 7 scenari che potrebbero davvero minacciare la sopravvivenza sulla Terra.

16:25 Su Libération lo storico della scienza Luc Mary analizza l’evoluzione storica dei miti sulla fine del mondo e il loro significato.

16:15 In mancanza di altre catastrofi, i media hanno ribattezzato “Tempesta dei Maya” la bufera di neve che si è abbattuta sul nordest degli Stati Uniti.

15:56 Un’interessante ricostruzione di come è nata l’industria dell’allarme 2012.

15:50 Ma come dovrebbe finire il mondo? Qui un elenco delle teorie più diffuse e dei motivi per cui sono infondate.

15:40 Non è mancato chi ne ha approfittato per farsi pubblicità:

15:30 E naturalmente anche il CICAP.

15:29 Anche la NASA ha scritto le proprie FAQ.

15:28 La presunta profezia dei Maya ha fatto arrabbiare anche la fondazione per l’avanzamento degli studi mesoamericani, che ha scritto delle FAQ per spiegare che si tratta di una bufala.

15:20 In Cina i quotidiani governativi hanno rassicurato la popolazione che il mondo andrà avanti ben oltre il 2012: lo dimostra… l’astrologia!

China’s state-run press has run a bevy of articles aiming to ease concerns about the end of days. The People’s Daily says that Beijing’s most recent weather forecast — a bitter cold weekend — has aught to do with the end of the Mayan calendar. Xinhua pointed towards an ancient Tibetan calendar to debunk the doomsday myth once and for all. “Astrological calculations can be used to figure out what the calendar will be like in 2150,” a Lhasa-based astrologist told the newswire. “Friday’s ‘doomsday event’ is not possible. Otherwise, we would not be able to calculate the following years.”

15:15 Gli scettici americani hanno creato il sito 2012hoax.org per smentire le bufale sul 2012. Sembrano piuttosto arrabbiati.

13:50 Andiamo a mangiarci un panino, che potrebbe essere l’ultimo.

13:45 Alex Bellos spiega sul suo blog come funzionava il calendario dei Maya, che avevano inventato un simbolo per lo zero ben prima degli europei.

13:27 Per il New Scientist il panico sulla fine del mondo può essere un’occasione per riflettere sul futuro.

So yes, the world is complicated, and the challenges we face are enormous. But we mustn’t just throw up our hands in despair: all the ingenuity and determination we can muster will be needed. We have to believe that we can make the world a better place, and act to make it one. We shouldn’t view the end of the old world as a threat – but as an opportunity.

12:50 La sonda Voyager ha mandato questo enigmatico messaggio al centro di controllo. Che cosa vorrà dire? END MAYACAL BTUN 12.19.19.17.19 SHUTDOWN:UNIV(12) BEGIN BTUN 13.0.0.0.0 BOOT:UNIV(13)

12:45 Per distrarsi un po’, il Guardian propone un quiz sull’apocalisse nella letteratura. Noi non ne abbiamo azzeccati molti. Voi?

12:38 Apocalisse o biscotto? Wired fa la lista dei migliori (o forse peggiori) memi sui maya.

12:30 A quanto pare, c’è chi si è davvero dotato di armi e proviste, per aspettare l’apocalisse

12:23 In tre minuti, trentotto modi in cui il mondo potrebbe finire (almeno secondo i film)

12:18 La Nasa si porta avanti con il lavoro: ha già pubblicato un video intitolato “Perché il mondo ieri non è finito”

12:12 Anche il momento esatto del solstizio è passato, e il mondo è ancora qui

11:58 Ma qualcuno ci crede davvero alla fine del mondo? Secondo i sondaggi sì: in media una persona su dieci e, in Italia, una su quattordici.

11:52 Intanto, il 21 dicembre è passato per gli abitanti di Australia e Nuova Zelanda. Che ci tengono a farci sapere di essere sopravvissuti

11:48 Ricordiamo che siamo anche su twitter, con l’hashtag #maremmalimaya

11:43 La fine del mondo si sta facendo attendere. Per ingannare il tempo, ecco qualche libro a tema.

11:33 Preoccupati per eventuali asteroidi in arrivo? Potete controllare cosa c’è nei nostri cieli dal sito della NASA

11:28 Paolo Attivissimo: la foto della spirale in cielo comparsa all’alba del 21/12/2012 in Australia è un falso

11:22 Un divertente reportage della Stampa da Pradeltorno, uno dei luoghi che dovrebbero salvarsi dalla fine del mondo: pare che qui l’Apocalisse non sia stata presa troppo sul serio

11:17 Alcuni dei luoghi dove salvarsi dall’Apocalisse: Bugarach in Francia, Sirince in Turchia, Monte Rtanj in Serbia, e le Isole Svalbard in Norvegia (dove ci sono le banche botaniche dei semi). In Italia: Pradeltorno, Cisternino (con tutta la val d’Itria), Praia a Mare, Spinello.

11:12 Quella di Bugarach non è l’unica montagna off-limits: in Argentina è stato impedito l’accesso all’Uritorco, dopo la comparsa di una pagina Facebook che proponeva un suicidio di massa in quel luogo.

11:02 Per evitare problemi, l’accesso alla montagna di Bugarach (il paesino francese che secondo alcuni dovrebbe sopravvivere alla distruzione) è stato bloccato dal 19 al 23 dicembre.

10:56 A che ora è la fine del mondo? Per alcuni nel momento esatto del solstizio, alle 12:12 ora italiana. Stiamo a vedere, manca poco.

10:52 Per tenere a freno i fanatici, Wikipedia edizione italiana ha dovuto bloccare le modifiche agli utenti non registrati alla pagina sul 21 dicembre 2012.

10:47 Wired ha un approfondimento su “come buttare soldi per sopravvivere alla fine del mondo”.

10:34 Il nostro amico Mariano Tomatis ha messo a punto un infallibile misuratore di stress escatologico.

10:31 Le frottole sull’apocalisse sembrano aver fatto infuriare i veri eredi dei Maya.

10:29 In effetti oggi qualcosa finirà di sicuro: l’autunno.

10:26 Il New York Times ha un simpatico calcolatore di date Maya.

10:22 Stasera alle 21 non perdetevi la conferenza di Luca Boschini “2012 e altre catastrofi” a Pavia.

10:17 E dell’allineamento planetario che cosa diciamo? Si può controllare su questo sito.

10:14 Anche Doonesbury rende omaggio alla profezia Maya con una serie di strisce.

10:07 Perché non celebrare la fine del mondo con una bella conferenza scientifica? Osservatorio Apocalittico ne ha preparato un elenco per voi.

10:02 Dal canto suo Google rende omaggio alla fine del tredicesimo baktun con un doodle dedicato.

9:56 Anche fantascienza.com festeggia la fine del mondo con uno speciale e offre una eccezionale garanzia: rimborsa l’intero importo degli abbonamenti alle proprie riviste in caso di fine del mondo.

9:47 Il Sole 24 Ore profetizza che “questo 21 dicembre entrerà comunque nella storia per essere il giorno più noioso e pacchiano sui social network.”

9:45 Le fini del mondo non sono certo una novità. Soltanto da quando è nato il CICAP, nel 1989, ne sono state annunciate circa ottanta. Ne abbiamo parlato qui.

9:30 Il mondo sembra esserci ancora.


17 pensieri riguardo “21 dicembre 2012: il liveblogging alla fine del mondo

  • 26 Dicembre 2012 in 13:00
    Permalink

    No, Luk, è il Tuo Inferno: se non Ti converti, sarai costretto ad ascoltare e guardare questo video per l’ Eternità.

  • 25 Dicembre 2012 in 19:12
    Permalink

    Mi sa che qui non ne uscirebbe nemmeno De Vincentiis.

  • 25 Dicembre 2012 in 19:11
    Permalink

    @ ESPERUTO: E’ il nipote di padre Amorth?

  • 25 Dicembre 2012 in 16:37
    Permalink

    Volevo segnalare, anche se non strettamente collegata alla fine del mondo, il seguente video targato 21 dicembre 2012:
     
    http://www.21dicembre2012.eu
     

  • Pingback:buon 13.0.0.0.0, 4 Ahau, 3 K'ank'in » pigher.it

  • 22 Dicembre 2012 in 15:11
    Permalink

    Aldo sai chi me l’ha detto?Lona la Maya.

  • 22 Dicembre 2012 in 15:10
    Permalink

    Ma non ve ne siete accorti? siamo tutti estinti e’ stato un attimo .siamo passati in un altro universo parallelo una nuova era e’ cominciata. Aldo non ti sei accorto di niente?E poi il tuo rifugio te lo tieni,non e’quattro ruote motrici non a il navigatore ,non e’ vernice metalizzata,e sopratutto non a i sedili  ribaltabili.OK Aldo, mi sa che devo smettere anche la camomilla prima di andare a letto.:D

  • 22 Dicembre 2012 in 12:58
    Permalink

    Vendesi rifugio adatto sia per catastrofi naturali che belliche, come nuovo. Climatizzato estate/inverno, gpl autonomo con bombolino interrato, garantito per sei mesi. Posizione tranquilla, panorama toscano all’ esterno, centro di Firenze raggiungibile anche coi mezzi pubblici. Adatto anche come garzoniera. Su richiesta provviste per 60 giorni. Prezzo trattabile, eventuale mutuo.

  • 22 Dicembre 2012 in 11:51
    Permalink

    ora sappiamo cosa leggere e cosa non leggere su internet, non perdete tempo con questi buontemponi che non hanna altro da fare, purtroppo la disoccupazione e l’ignoranza imperano.

  • 21 Dicembre 2012 in 16:29
    Permalink

    Non fate, però, come i Politici, che brindano a Mezzanotte, ciascuno nel suo fuso orario: siamo sicuri di essere fuori dal 21 domani a ora di pranzo. Almeno un sito Razionalista, che diamine, non abbia fretta di brindare! Tra l’ altro, queste Feste Natalizie costeranno di più, con una festa anche il 21! E di quattrini ci se n’ ha pochi. Proposta per risparmiare: brindiamo il 24 a Cena, anche per il 21. Almeno quelli che credono nel Natale!

  • 21 Dicembre 2012 in 12:34
    Permalink

    Ops, ritiro tutto.
    Ho appena sentito un gran botto….un meteorite ha colpito un disco volante che è caduto in giardino aprendo un cratere enorme da cui erutta lava. I superstiti del disco stanno lanciano raggi laser negli occhi a una comitiva di messicani che si sono persi nel varesotto perchè il navigatore non funzionava più.
    in più ho tre poltergheist pentiti che al posto di sfasciare casa rimettono tutto in ordine e girano con le patine per tutta casa.
    I topi fanno i cerchi nel grana e i criceti volanti fanno le scie chimiche perché hanno mangiato pesante…..
    addio……

  • 21 Dicembre 2012 in 12:21
    Permalink

    Allora? dov’è la fine del mondo? Gli alieni? Le perturbazioni magnetiche? Il megameteorite? Niente, tutto ok……tutto solito……che delusione…….mi sa che dovremo fare le solite cose noiosissime, la spesa, il pranzo di Natale, gli auguri, i regali……che p….!!
    Ma non potremmo organizzare una class action e chiedere indietro, per esempio, il canone rai per aver sponsorizzato un idiota (usiamo i termini tecnici adatti) che ha fatto la sua fortuna con programmi demenziali e libri spazzatura? Oppure possiamo liberare tutto il nostro disprezzo verso la masnada di imbecilli catastrofisti con un mail bombing di insulti?
    Basta con il politically correct e l’educazione, questi si meritano la gogna mediatica e una bella dose di scapaccioni dietro le orecchie da asino che dovrebbero essere graffettate sul loro cranio.
    Qualcuno dovrebbe dirglielo direttamente che sono imbecilli……io comincio così, poi vedremo…..;)
    P.S. ho aspettato dopo le 12.00, sai per scaramanzia, non si sa mai…..metti che i maya avevano l’orologio indietro….:))
     

  • 21 Dicembre 2012 in 11:46
    Permalink

    Io quasi quasi denuncio i maya per truffa e procurato allarme 😉
    Saluti,
    Mauro.

  • 21 Dicembre 2012 in 10:53
    Permalink

    E’ arrivato un segno della fine del mondo qui in Lombardia “la Nebbia” .)

  • Pingback:21/12/2012: l’editoriale

  • 21 Dicembre 2012 in 09:51
    Permalink

    Niente, non ancora arrivata. Mentre aspetto preparo un post per il blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *