Ritorna il corso per indagatori di misteri

banner corso indagatori di misteri 2015

Alla sua tredicesima edizione, il Corso del CICAP riparte a gennaio 2015 e torna dopo dieci anni a Torino, la città del mistero per eccellenza, dove ha sede uno dei più attivi gruppi regionali del CICAP.

Un’occasione unica per trascorrere insieme agli esperti del CICAP, una volta al mese e in una città ricchissima di spunti per gli indagatori di misteri, un fine settimana pieno di scoperte, curiosità e relax in compagnia di nuovi e vecchi amici.

Come sempre, il Corso si articolerà in sei seminari di due giorni l’uno (sempre di sabato e domenica), illustrati nel programma che trovate di seguito. Anche coloro che hanno già partecipato negli anni passati troveranno nuovi incontri e un aggiornamento dei corsi più classici. I docenti saranno gli esperti del CICAP, affiancati da alcuni tra i più preparati specialisti dei temi trattati, in modo da offrire su ogni argomento contenuti del massimo livello.

Il corso comprenderà esercitazioni pratiche, l’uso di filmati e documenti esemplificativi tratti dalla casistica del CICAP, dimostrazioni di “fenomeni insoliti”, esperimenti collettivi e trucchi dal vivo. Il sabato sera si coglierà l’occasione per esperimenti approfonditi o esperienze particolarmente insolite, dalla camminata sui carboni ardenti alla realizzazione di un cerchio nel grano, mentre la domenica pomeriggio saranno previste attività facoltative come visite guidate a luoghi di particolare interesse (per esempio il Centro Italiano Studi Ufologici) o uno spettacolo al Circolo Amici della Magia di Torino.

Che cosa ci si può aspettare al termine del corso? Forse non si diventarà dei Dylan Dog in carne e ossa, ma sicuramente si imparerà a guardare con occhi nuovi fenomeni che a un profano possono sembrare inspiegabili, si capirà meglio la natura umana, si acquisiranno competenze pratiche di ricerca, verifica e indagine e, chi lo vorrà avrà l’occasione per condurre in autonomia, o con l’aiuto del CICAP, indagini e verifiche su misteri ed enigmi di proprio interesse.

Inoltre, verrà incoraggiata la partecipazione al prossimo Convegno nazionale del CICAP con la presentazione dei risultati di una propria indagine, per condurre la quale ci si potrà avvalere della collaborazione degli esperti del Comitato.
Il Corso è rivolto a tutti coloro che per ragioni professionali o di studio desiderano acquisire queste competenze: insegnanti, giornalisti, scrittori, ricercatori ma anche semplici appassionati e curiosi.
Che cosa si impara al Corso? «Per me il Corso per indagatori di misteri è stato lo strumento principale per immergermi in pochi mesi nel mondo CICAP: conoscere tutti i rami d’indagine, i risultati e soprattutto il metodo, che per me è diventato uno strumento utile non soltanto per analizzare i misteri ma perfino nelle discussioni in ufficio. L’esperienza più formativa è stata però quella umana: conoscere i fondatori e i personaggi più attivi dell’associazione. Ho apprezzato la loro capacità di indagine critica e divulgazione, ma anche quella di mettere a frutto le loro doti con passione e un pizzico di temerarietà, e la generosità che hanno mostrato nel condividere il loro lavoro, rendendocene partecipi non solo a lezione ma anche nelle chiacchierate informali durante la cena del sabato sera…» (Leggete la testimonianza completa di Andrea Corsini, partecipante al corso 2012).

Programma

24-25 gennaio – I ferri del mistero

Docenti: Stefano Bagnasco, Andrea Ferrero, Massimo Polidoro

Presentazione del corso: argomenti, finalità, obiettivi e metodologie. Gli scopi, le motivazioni e i metodi del CICAP. La “cassetta degli attrezzi” dell’indagatore di misteri: una panoramica su concetti e idee della scienza applicati allo studio del paranormale e delle pseudoscienze, dalla teoria alla pratica. Esercitazione sulla psicologia della testimonianza. Simulazione di esperimento su rabdomante.
Dopocena: pirobazia e fachirismo – teoria e (per chi se la sente) pratica
Domenica mattina: “Master Class” di Massimo Polidoro, segretario nazionale del CICAP: un viaggio tra storia del Comitato, psicologia dell’insolito e trucchi dei sensitivi
Domenica pomeriggio: visita al Centro Italiano Studi Ufologici

14-15 febbraio – Trucchi e inganni del paranormale

Docenti: Marco Aimone, Lorenzo Andrioli, Guido Bertolino, Silvano Fuso, Marco Morocutti, Mariano Tomatis

Gli errori degli acchiappafantasmi: come non fare un esperimento. Come si osserva un possibile imbroglione in azione: indizi ed elementi per capire la menzogna. Il ruolo dei prestigiatori (da Houdini a Randi). Dimostrazioni pratiche dei trucchi dei sensitivi. Esperienze apparentemente paranormali. Magie della chimica. Come si indagano le fotografie misteriose.
Dopocena: prove di ghost-hunting e di foto mysteriose
Domenica pomeriggio: spettacolo al Circolo Amici della Magia di Torino

21-22 marzo – Medicine alternative: come si smascherano gli inganni sulla salute

Docenti: Marta Annunziata, Luca Antonelli, Salvo Di Grazia

Omeopatia, pranoterapia, agopuntura, fiori di Bach, iridologia, naturopatia… Come si mette alla prova statisticamente l’efficacia di una cura. L’effetto placebo. Come funzionano le malattie e come (e quando) il corpo si cura da solo anche senza farmaci. Il ruolo dell’informazione nel disinformare. I rischi della disinformazione: il caso dei vaccini. A che cosa crediamo e perché.
Dopocena: una leggenda messa alla prova – esperimento sulle acque di Torino
Domenica pomeriggio: in corso di definizione

18-19 aprile – “Fintoversie” scientifiche: come riconoscere la manipolazione mediatica

Docenti: Dario Bressanini, Andrea Ferrero, Sofia Lincos, Beatrice Mautino

Il ruolo del CICAP nelle controversie scientifiche vere e presunte. Le tecniche usate dalla comunità scientifica per mettere alla prova le nuove scoperte. Scienza e disinformazione: il caso degli OGM. Consenso scientifico e manipolazioni mediatiche: l’importanza del fact-checking. Esercitazione: come si organizza un evento, da un convegno a una mostra scientifica.
Dopocena: esercitazione – discussione guidata
Domenica pomeriggio: in corso di definizione

9-10 maggio – Indagare il passato: dalla fantarcheologia alla storia

Docenti: Stefano Bagnasco, Marco Ciardi, Luigi Garlaschelli

Nella città del Museo Egizio e della Sindone, un confronto tra il modo di operare degli archeologi e degli storici e quello degli pseudoscienziati. Elementi di egittologia e analisi critica della sindonologia. Gli strumenti necessari per individuare gli errori più comuni contenuti nei testi che si occupano di mysteri, in che modo si costruiscono i testi pseudoscientifici, come la storia come può essere di aiuto nel valutare la validità di un lavoro, di quali libri fidarsi oppure no…
Dopocena: mini-tour di Torino mysteriosa
Domenica mattina: visita al Museo Egizio
Domenica pomeriggio: visita alla Sindone (l’incontro si svolgerà durante l’Ostensione)

13-14 giugno – Bufale e teorie del complotto: come si diffondono e come si sfatano

Docenti: Paolo Attivissimo, Sergio Della Sala, Francesco Grassi, Lorenzo Montali

Teoria generale della “disinformazione”. Complotti e cospirazioni: analisi delle prove, verifica dei documenti filmati e fotografici, attendibilità delle testimonianze. Come funzionano i giornali. Come si diffondono le false notizie e le leggende urbane. Neuroscienze per allodole e psicologia delle cospirazioni: perché vogliamo crederci a tutti i costi e contro ogni evidenza? Prontuario anti-bufala: il kit per smontare ogni complotto immaginario. I cerchi nel grano: che cosa sono, chi li fa, come e perché, con esercitazione pratica sul campo.
Dopocena: facciamo un cerchio nel grano

Condizioni di partecipazione

La partecipazione al Corso è riservata ai Soci CICAP ed è limitata a 25 persone.

I Soci Benemeriti del CICAP hanno diritto a uno sconto del 20% sulle quote di partecipazione e i Soci Sostenitori del 10%.

Se ancora non siete Soci, potete aderire direttamente al momento dell’iscrizione al Corso scegliendo una delle diverse modalità disponibili.

Sono inoltre previste forti agevolazioni per i primi 4 studenti iscritti (scuole superiori, università e dottorato di ricerca).

Le iscrizioni si chiuderanno il 31 dicembre 2014.

Per iscriversi e per ulteriori informazioni consultare il sito CICAP.

È anche possibile contattare direttamente i nostri uffici amministrativi: amministrazione@cicap.org; tel. 049-686870 (Lun.-Ven. 9:30-12:30).

Ricordiamo che il CICAP non riceve, salvo occasionalmente in forma di sostegno a specifiche iniziative come i convegni, alcun finanziamento da enti pubblici o privati, e si sostiene con i proventi della vendita della rivista, dei libri e di iniziative come questa. I proventi del Corso, oltre alla copertura delle spese organizzative, serviranno anche a raccogliere fondi per finanziare le nostre attività.

Hai gradito questo post? Aiutaci con una