I segnalibri 40 – BBC vs. pseudoscienze, chiarezza su Stamina, troppa scienza, Ebola al mare

segnalibri

Che all’estero il giornalismo non sia perfetto è un dato di fatto, ma che, ad altri latitudini, a volte comunque si tenti di recuperare lo spirito più vero del giornalismo divulgativo è altrettanto innegabile: la BBC, baluardo del buon giornalismo inglese da sempre nonostante gli scandali degli ultimi tempi, ha avviato una campagna interna per invitare lo staff a non dare spazio all’interno delle programmazioni a pseudoscienze e venditori di fuffa. Un’iniziativa che ci piacerebbe davvero veder partire anche da noi.

Esce con l’evocativo titolo di Acquasporca l’ebook dedicato alla vicenda Stamina e realizzato grazie a un crowfunding promosso da Scienzainrete: la sintesi di quanto avvenuto in questi mesi, i lati rimasti ancora oscuri, l’importanza di non confondere cialtroni e speranze.

Interessante riflessione di The Guardian in merito al proliferare di ricerche e pubblicazioni dei risultati scientifici: il profluvio di informazioni che necessitano ancora di tempo per essere consolidate e verificate non rischia di diventare controproducente?

Ebola è veramente più pericolosa di quanto sia stata finora? In realtà non come certi toni allarmistici vorrebbero far pensare, ma è comunque opportuno continuare a studiare per cercare di debellarla. Qui l’analisi (in perfetto tono estivo) della cura che si sta sperimentando ora in USA.

Hai gradito questo post? Aiutaci con una