Creazionisti turchi a Milano, un aggiornamento

creazionisti milanesi

Ci eravamo lasciati con l’annuncio della conferenza creazionista di questa sera (giovedì 21 ottobre) al Palazzo delle Stelline di Milano. La notizia ha fatto il giro del web e molta gente si è messa a indagare.

Sylvie Coyaud su OggiScienza ci informa che:

L’evento è organizzato da Fabrizio Fratus, ex segretario della sottosegretario Daniela Santanchè, capo del Comitato antievoluzionista anti-Darwin, [...] Purtroppo, in attesa dell’appello, [Harun Yahya] è trattenuto in patria da una condanna a tre anni di carcere per coercizioni sessuali di gruppo con ragazze minorenni ed altri reati. Lo sostituiscono due “scienziati” al suo servizio, il medico Cihat Gündoğdu e il chirurgo Oktar Babuna, piazzisti dell’Atlante della Creazione (nota 1) ossia la Genesi  secondo il titolare.

Marco Ferrari di Leucophaea ha cercato di andare più a fondo della vicenda e ha chiamato il Palazzo delle Stelline:

una telefonata alle Stelline mi ha svelato che la sala è del comune (nel complesso esistono anche sale di altre società), che però ha affittato la sala stessa a una “società” che ha a sua volta organizzato la conferenza. La società si chiama Hora24 e, a parte il nome curioso (non ho avuto voglia di andare a vedere l’origine) ha alle spalle poche persone. Questi si chiamano Andrea Calvi, Barbara Galimberti e Andrea Leghesa.

Con qualche indagine, Marco scopre che Galimberti e Leghesa sono noti alle cronache per aver preso parte a una rissa tra esponenti del MSI qualche anno fa (qui il pezzetto sul Corriere). Ora si occupano con Calvi di Hora24, una società di comunicazione elettorale che sta lavorando per le elezioni del 2011.

Insomma, non si parla solo di scienza distorta o di creazionisti islamici in tournée, ma sembra esserci di mezzo anche un bel po’ di brutta politica. A domani per ulteriori aggiornamenti.

Aggiornamento delle 15.32 – scopriamo che probabilmente la conferenza sarà mandata in diretta streaming su harunyahya.tv.

Aggiornamento delle 22.41- la diretta streaming in realtà non c’è stata. Ogni sera su harunyahya.tv va in onda un salottino con Yahya e qualche ospite. Questa sera per un minuto c’è stato un collegamento fra questo salottino e la sede della conferenza milanese. Yahya ha salutato il pubblico presente ed è tornato alle sue chiacchere in studio.

segnalibro