Su Nature l’evoluzione dei cerchi nel grano

Cose che non ti aspetti: nell’ultimo numero della rivista Nature ci si occupa di cerchi nel grano con un approccio “evolutivo”.

L’idea di un’evoluzione dei cerchi non è nuova. Francesco Grassi ne ha sviluppata una versione personale che potete trovare riassunta qui sul suo blog, ma su Nature, Richard Taylor affronta il caso dell’evolversi della complessità dei cerchi da un punto di vista artistico.

Il punto di partenza è il Jellyfish Crop, un cerchio nel grano a forma di medusa lungo 180 metri comparso la scorsa estate nella contea di Oxfordshire in Inghilterra. Da questo Taylor arriva ad analizzare l’evoluzione di quella che definisce una corrente della land art, dai primi e più semplici cerchi degli anni ’80 a quelli sempre più complessi di oggi.

Neurobioblog ha ripreso l’articolo:

L’idea di Taylor, come di molti commentatori del fenomeno, è che dietro i cerchi nel grano non ci sarebbero singole menti di improvvisati ed estemporanei buontemponi, ma bensì team, gruppi ben organizzati di artisti, matematici e informatici. Attrezzati di tutto punto sotto il profilo tecnologico e scientifico.

E questi artisti si servirebbero di strumenti sofisticati per creare opere sempre più suggestive:

I modelli di oggi sono tracciati con computer, puntatori laser e tecnologia satellitare. La particolare piegatura degli steli vegetali – invece che schiacciati o rotti – ha anch’essa una funzione artistica ed estetica. L’orientamento del peduncolo può variare tra le diverse parti del pittogramma, e la tessitura è utilizzata per creare livelli multipli, che danno la percezione di profondità, con trame d’ombra che cambiano a seconda di come gli steli vengono illuminati dal sole.

Per Taylor ci sarebbe una sorta di scambio e supporto reciproco tra circlemakers e ricercatori che fungerebbe da “pressione selettiva” verso lo sviluppo di cerchi sempre più complessi.

La domanda è: è possibile prevedere gli sviluppi di questi fenomeni? Cosa ci si deve aspettare nel futuro?

Hai gradito questo post? Aiutaci con una