Futuro presente, una nuova collana in cerca di racconti

27302-futuropresente2-depasquale

Rubrica di scienza e fantascienza a cura di fantascienza.com

Guardare al futuro per capire il presente: è il motto della nuova collana Futuro presente curata da Studio 83, ovvero Elena DI Fazio e Giulia Abbate, ma può anche essere visto, tutto sommato, come una buona descrizione della fantascienza, o quantomeno di una parte della fantascienza, quella caratterizzati da temi sociali. Un buon romanzo di fantascienza può raccontare il futuro portando all’estremo problemi del presente, con lo scopo di renderci sensibili. Altre volte basta semplicemente lo spostamento in un altro contesto, futuro o alieno, per permetterci di distaccarci dal quotidiano e vedere le cose in modo diverso.

La nuova collana sarà dedicata a questo tipo di fantascienza: diritti civili, razzismo, guerra, social media, immigrazione, conflitti religiosi, costumi, economia, morale, un’ampia gamma di temi appartenenti al mondo in cui viviamo e che, grazie al mezzo letterario della fantascienza, vengono sviscerati e traslati in possibili mondi futuri per darne una rilettura critica.

Sarà pubblicata in ebook da Delos Digital, ma sarà curata da un team di professioniste che si è già messo in luce con altre pubblicazioni: Elena Di Fazio e Giulia Abbate, responsabili del service di editing Studio 83.

Se scrivete fantascienza e pensate di aver scritto qualcosa di valido e adatto, è l’occasione buona.

Devono essere racconti lunghi e romanzi brevi, tra le 45.000 e le 100.000 battute (spazi inclusi). Le opere selezionate verranno sottoposte a editing e correzione di bozze da parte delle curatrici di Studio83.

Gli autori interessati possono proporre le loro opere inviandole a futuropresente@studio83.info (in formato .doc o .rtf).

Hai gradito questo post? Aiutaci con una