I Segnalibri 65 – Vaccini in rete, pseudoscienza e politica, riscaldamento globale, fare debunking

Se anche le vostre bacheche Facebook e le vostre timeline Twitter sono state recentemente invase da proclami dei movimenti antivaccinisti, molto probabilmente vi sarete chiesti come mai, con tutto lo scibile umano a portata di click, c’è ancora tanta disinformazione scientifica in giro: in questa riflessione si prova a dare una risposta.

Ma oltre ai movimenti che partono dal basso, bisogna tenere conto anche delle “manipolazioni” che scendono dall’alto: nel suo ultimo saggio, il filosofo della scienza Mario Bunge fa il punto sull’utilizzo politico delle pseudoscienze.

Qualche veloce obiezione da sottoporre a chi ancora sostiene che il riscaldamento globale è una bufala, raccolte da Slate.

Paolo Attivissimo, noto giornalista antibufala e presidente del CICAP Ticino, riflette sulla recente ricerca realizzata da un team con ampia componente italiana che avrebbe dimostrato l’inutilità di smontare le bufale che circolano sui social network, in particolare Facebook. Voi cosa ne pensate? Ritenete che non serva a nulla o siete più della corrente di pensiero che vale comunque la pena tentare? Scriveteci la vostra opinione nei commenti, se vi va.

Hai gradito questo post? Aiutaci con una