La CBS prepara una serie su Star Trek?

Rubrica settimanale a cura di Fantascienza.com (qui l’articolo originale)

Proseguono senza sosta i preparativi di Star Trek 3, previsto in uscita l’8 luglio 2016. Ma la domanda che i fans si fanno è sempre la stessa: a quando il ritorno in televisione?

In realtà negli anni scorsi ci sono stati due tentativi di creare una nuova serie tv: era il 2006 quando Michael J. Straczynski (Babylon 5) e Bryce Zabel (Dark Skies) proposero la loro idea per il ritorno del franchise, con il progetto Star Trek: Reboot the Universe, che è anche possibile leggere per intero (link).

Il secondo progetto arrivava dallo sceneggiatore Geoffrey Thorne (Leverage, Law & Order: Criminal Intent): il titolo era Star Trek: Federation e voleva essere una serie ambientata molto tempo dopo gli eventi di Deep Space 9 e Voyager, raccontando una realtà molto cambiata rispetto a quella che conoscevamo.

L’idea vedeva come produttori nomi come Rob Burnett (prodotture del David Letterman Show), Bryan Singer e Christopher McQuarrie, già autori di quel gioiello dal titolo I soliti sospetti e poi passati il primo a X-Men e il secondo al prossimo Mission: Impossible Rogue Nation.

Ed ecco spuntare l’attivissimo sito Latino Review con una super-esclusiva: si tratta ovviamente di una voce da fonte interna anonima, che gli autori del sito ritengono affidabile. Interna a cosa? Alla CBS, l’emittente in chiaro numero uno negli Usa, proprietaria dei diritti televisivi del franchise da decenni e da sempre allergica al genere fantastico/fantascienza.

Ebbene, forse grazie a esperimenti riusciti come Under the Dome e Extant, a quanto pare la casa di NCIS e Criminal Minds starebbe attivamente valutando l’idea di realizzare una nuova serie e per farlo si starebbe appoggiando proprio al suddetto Bryan Singer il quale ha già un passato come produttore televisivo con il mitico Dottor House, oltre che a Black Box e Battle Creek.

Ed è proprio con la sua Bad Hat Harry Productions che Singer potrebbe essere al comando del tentativo di dare nuova vita e forma proprio a Star Trek: Federation. Nello script originale si parlava di un futuro molto lontano in cui tutto è cambiato: la Federazione è diventata una nominale forza di pace, i Vulcaniani l’hanno abbandonata e si sono riuniti con i Romulani, i Bajorani sono ora un popolo di monaci stile Tibet nello spazio, i Klingon sono diventati guerrieri mistici, i Ferengi hanno un Nagus donna e i Cardassiani sono diventati artisti/filosofi.

Ovviamente si tratta di una notizia non ufficiale e lo stesso script datato 2006 dovrebbe ricevere una profonda riscrittura prima di ottenere la conferma di mamma CBS, ma che si tratti solo di un’emittente che sonda un terreno per lo più a lei sconosciuto o dell’inizio di un ritorno storico, noi saremo lì ad aspettare ulteriori notizie.

Voi cosa ne pensate, davvero la CBS diventerà la casa di Star Trek?

Leo Lorusso

Hai gradito questo post? Aiutaci con una