Star Wars The Force Awakens: la nuova spada laser fa discutere

star-wars-7-the-force-awakens-sith-lightsaber-photo

Articolo tratto da fantascienza.com (link)

Il giorno del ringraziamento è diventato rapidamente un evento mondiale, quando la Disney ha postato online l’attesissimo primo teaser di Star Wars The Force Awakens (o Il risveglio della Forza in italiano). 88 secondi che hanno letteralmente stregato il pubblico, sia fan che semplici curiosi, al punto che in sole 72 ore è stato visto più di 40 milioni di volte su YouTube, generando miriadi di teorie più o meno fantasiose basate su quelle poche ma evocative scene che ci hanno fatto dare un primo sguardo al film più atteso di tutti i tempi.

Ma, se c’è un dettaglio che si è inciso nell’immaginazione dei fan, quello è sicuramente la peculiare spada laser attivata dalla figura incappucciata che arranca nella foresta innevata di notte. La domanda a cui tutti hanno cercato di dare risposta è: si tratta di un vantaggio tattico o può solo arrecare danno a chi la usa?

Tale è il livello di analisi compiuto sul teaser, che il Washington Post ha voluto chiedere il parere di Kevin Cashen, costruttore di spade certificato, il quale ha risposto: “L’idea di una guardia o paramano di una spada è che serva proteggere la mano dello spadaccino dall’arma dell’avversario.”

Ma in questo caso, un design del genere può mettere ancora più in pericolo chi la maneggia: “Quella guardia può farti a fette se cominci a fare mosse acrobatiche. Ma a sua volta quelle due mini lame possono diventare un vantaggio in un combattimento a distanza ravvicinata.”

The Nerdist aggiunge che se lo scopo della ribattezzata Trisaber è di proteggere la mano di chi la impugna ed evitare le fastidiosamente ricorrenti amputazioni che caratterizzano la galassia di Star Wars, allora non sta facendo bene il suo lavoro. Infatti, se la lama laser scivola verso la parte metallica, può tranquillamente tagliarla e proseguire per la sua strada, come ha scoperto a sue spese Darth Maul. A meno che JJ Abrams non abbia attinto al rinnegato Expanded Universe e usato il raro materiale chiamato Phrik, l’unico in grado di resistere alle spade degli Jedi. In questo caso il rischio amputazione viene a mancare e la Trisaber diventa un’arma notevole.

Senza contare che in quell’universo, una spada simile (ma non identica) è stata usata dal generale Roblio Dartè in due fumetti: Star Wars: Purge e Republic, nonchè da un membro della razza Gran.

L’ultima ipotesi, è che l’arma sia in un certo senso improvvisata, ipotesi creata dall’irregolarità della lama, e che le due aggiunte siano in realtà sorta di valvole di sfogo di un qualche genere. Infine, vi lasciamo con una conferma: malgrado in rete molti abbiano ipotizzato/sperato che la voce fuori campo nel teaser originale fosse del venerato attore inglese Benedict Cumberbatch (che tecnicamente non è parte del cast), in realtà appartiene a Andy Serkis, nome ormai proiettato nell’olimpo dei blockbuster cinematografici, se dopo aver dato vita a Gollum in Il Signore degli anelli (e relativi prequel) è passato al reboot del Pianeta delle scimmie, Avengers — Age of Ultron e infine il prossimo The Force Awakens.

Forse la Trisaber fa solo scena, forse ha uno scopo che ancora non possiamo comprendere, voi cosa ne pensate?

Il teaser di Star Wars The Force Awakens

Leo Lorusso

Hai gradito questo post? Aiutaci con una