I Segnalibri 34 – CSI a Pasqua, UFO stellari, il ritorno dei topi giganti, pranoteraupeti denunciati e una buona notizia

segnalibri

E’ disponibile online, gratuitamente, la registrazione video del Convegno “Il valore dei fatti” svoltosi lo scorso 31 marzo all’Università Statale di Milano.

L’approssimarsi della Pasqua può a volte rinfocolare il dibattito sulla verità storica del cristianesimo, in particolare per tutto ciò che riguarda la veridicità del supplizio di Gesù Cristo. Quindi forse anche per tacitare quanti sostengono che i Vangeli non possono essere utilizzati come fonte scientifica, una chiesa del New Jersey ha assoldato un detective della Squadra Omicidi perché indaghi sulla Crocifissione come farebbe con qualsiasi altro “cold case”.

Un interessante articolo dell’Istituto Nazionale di Astrofisica fa luce su una tipologia piuttosto frequente di presunti avvistamenti UFO, spiegando che si tratta in realtà di particolari giochi di rifrazione della luce emessa dalle stelle.

Di nuovo un caso di presunto topo gigante (ma, a giudicare dalle foto, si tratta con ogni probabilità di un ratto, che ha dimensioni più significative), questa volta trovato in casa di una famiglia svedese. In passato abbiamo già trattato una notizia simile, con tanto di esperimento personale su campo.

Una vecchissima conoscenza del CICAP, la sedicente pranoterapeuta Rita Cutolo, è stata denunciata per abuso della professione medica dopo essere stata sorpresa a “curare” malati di cancro o SLA.

Infine, una buona notizia: ricordate il convegno sulle cure “alternative” al diabete patrocinato dalla Provincia di Brescia? In molti hanno protestato per l’avallo politico dato a un’iniziativa anti-scientifica e potenzialmente pericolosa (i metodi alternativi prevedono anche la sospensione dell’insulina, pratica che può rivelarsi mortale per un diabetico), tra cui anche l’associazione nazionale Diabete Italia, e alla fine la Provincia ha ritirato il patrocinio; a riprova che, lavorando insieme, si possono davvero ottenere risultati significativi. Grazie a tutti coloro che si sono impegnati in questo senso.

Hai gradito questo post? Aiutaci con una