“Diamoci del noi”: i primi risultati della ricerca sui sostenitori del CICAP

ingranaggi-300x161

Più di 1700 persone hanno risposto all’appello dello scorso 30 settembre: partecipare a un’indagine per capire che cosa si aspettano dal CICAP i suoi sostenitori. L’osservazione è alla base del metodo scientifico ed il Comitato per primo non poteva esimersi dall’esaminare sé stesso al fine di scegliere le strade da intraprendere in futuro.

L’analisi e l’interpretazione dei dati richiedono tempo: per questo, in attesa dei risultati relativi ai temi e alle modalità di comunicazione, pubblichiamo sul nostro sito i dati preliminari sulla partecipazione, a questo link.

La partecipazione all’indagine è stata superiore alle aspettative, dimostrando grande interesse: più della metà dei soci ha risposto al questionario. Hanno inoltre partecipato alla ricerca quasi 1000 persone non iscritte al Comitato (ex soci e simpatizzanti).

La risposta dei soci corrisponde piuttosto bene alla loro distribuzione geografica. I simpatizzanti e gli ex soci sembrano ricalcare tale distribuzione anche se con lievi differenze regionali. L’età rispecchia abbastanza quella della popolazione italiana denotando una penetrazione del CICAP omogenea per fasce anagrafiche. Il tasso di scolarizzazione è invece più alto rispetto alla media della popolazione italiana, mentre sotto l’aspetto dell’associazionismo gli iscritti al CICAP risultano in generale più attivi rispetto a simpatizzanti ed ex soci.

L’indagine si sta svolgendo con l’aiuto di SeRiSo, una rete di professionisti della ricerca sociale che ha garantito dapprima la corretta somministrazione dei questionari e ora l’obiettività della valutazione.

Appena l’analisi sarà terminata verranno resi noti i risultati completi, che assisteranno il CICAP nell’orientare la propria attività in futuro.

Hai gradito questo post? Aiutaci con una